Cosa fare a Copenaghen

Copenhagen

Oltre alle classiche escursioni in città e all'esplorazione dei luoghi storici della città, preparatevi alle seguenti attività a Copenaghen.

I 10 migliori hotel di Copenaghen

Hygge

Se non conoscete questo nome, informatevi. Hygge è un modo di vivere felice e di appagamento interiore, semplicemente quei momenti in cui si sta bene e si è felici. Non sappiamo perché, ma l'hygge è intrinsecamente legato alla Danimarca stessa.

Sedetevi su una sedia a sdraio di legno al porto di Nyhavn, dietro il Teatro Reale, comprate un caffè da asporto e godetevelo con l'accompagnamento del sole, l'odore del mare e le grida dei gabbiani. Prima o poi, l'hygge arriverà.

Bere caffè

I danesi amano il caffè e sanno come prepararlo bene. Troverete innumerevoli caffè in giro per la città, oltre a carretti mobili e venditori di caffè. Fermatevi per 15 minuti e godetevi un momento di vera tranquillità nordica.

L'espresso costa circa 40 dkk e si può pagare con la carta ovunque, anche nelle bancarelle più piccole.

Scoprite le attrazioni locali

Copenaghen non ha monumenti famosi in tutto il mondo, ma anche solo per esplorarne la storia è sufficiente una giornata intera.

Copenaghen è una città relativamente giovane e i monumenti più antichi sopravvissuti risalgono di solito al XVII o XVIII secolo. I più importanti sono sempre descritti in mini-guide separate:

Brivido hippie a Christiania

Viaggiate nel 1960 nella Città Libera di Christiania, fondata da una comunità anarchica semi-indipendente. Nel 1971, dopo aver abbandonato le caserme, gli hippy si precipitarono negli edifici vuoti e fondarono la loro micronazione con una propria moneta e leggi.

Non vi sorprenderà vedere bancarelle che vendono vari tipi di marijuana o hashish.

Rilassarsi nel parco

Ideale per qualcosa di più di un semplice picnic sull'erba è il Giardino Reale Kongens Have, nel centro della città intorno al Castello di Rosenborg. Comprate qualche snack, sedetevi sull'erba o su una panchina e godetevi un altro momento hygge.

Non contate però di avere troppa privacy, i danesi amano questo posto.

Un po' più lontano dal centro, visitate il Faelledparken, più grande e più tranquillo.

In bicicletta

Biciclette, biciclette e biciclette ovunque. I ciclisti possono gioire. Dei 12.000 chilometri di piste ciclabili in Danimarca, 500 chilometri si trovano proprio a Copenaghen. Noleggiate una bicicletta (vedi Trasporti a Copenaghen) e iniziate a pedalare.

Si può pedalare da nord a sud attraverso Copenaghen in circa mezz'ora o un'ora con le soste. La città è pianeggiante e quindi adatta anche ai ciclisti meno esperti.

Le infrastrutture sono perfette e molto sicure. L'unico inconveniente è il prezzo. Se pedalate tutto il giorno, vi costerà più del doppio rispetto al trasporto pubblico.

Non solo con i bambini al parco divertimenti

Divertitevi nel secondo parco divertimenti più antico del mondo , Tivoli.

Montagne russe, giostre da brivido e giostre normali fanno parte del parco cittadino, dove si paga 155 dkk per l'ingresso e idealmente più 290 dkk per le giostre illimitate. Per maggiori informazioni sul parco, consultare le descrizioni alla voce luoghi da visitare a Copenaghen.

Gita di un giorno a Malmö

Se avete più tempo a disposizione a Copenaghen e non sapete cosa fare dopo, attraversate il ponte di Öresund per raggiungere Malmö, in Svezia. Il viaggio in sé è una grande avventura, poiché attraverserete il secondo ponte più lungo del mondo, lungo 16 chilometri.

A Malmö, non c'è modo migliore di raggiungere la spiaggia che noleggiare biciclette alla stazione ferroviaria.

I biglietti per Malmö possono essere acquistati presso i chioschi della stazione principale di Copenaghen H, oppure, a prezzi più convenienti, presso le macchinette Skånetrafiken contrassegnate dalla bandiera svedese. Il viaggio dura 35 minuti e il biglietto costa 135 sek. I treni circolano 2-4 volte all'ora sulla tratta.

Questo articolo può contenere link di affiliazione dai quali il nostro team editoriale può guadagnare commissioni se si fa clic sul link. Vedere la nostra pagina sulla politica pubblicitaria.