Christiania

Porta Christiania

Christiania è una comunità semi-autonoma sul sito della caserma militare originaria che, dopo essere stata abbandonata dai soldati nel 1971, è stata occupata dagli hippy che hanno fondato uno stato con una propria moneta e leggi.

Visualizza le tariffe degli hotel nel centro di Copenaghen

Vivete un ritorno al passato passeggiando nel quartiere degli anni '60, dominato da Pusher Street, dove troverete decine di bancarelle che vendono marijuana e hashish. Lasciate le macchine fotografiche spente.

Cosa vedere e sperimentare a Christiania?

Il quartiere offre uno spaccato unico della cultura e della vita di una società hippie liberale con un autogoverno anarchico.

Dal 1971, Christiania è una comunità abusiva con regole meno rigide per la vendita di "droghe leggere". Sebbene dal 2004 lo Stato danese non tolleri ufficialmente la vendita pubblica di droghe in tutto il Paese, è abbastanza comune imbattersi in bancarelle di marijuana e hashish a Christiania a qualsiasi ora del giorno.

Anche l'architettura è unica, con norme edilizie meno rigide che permettono la creazione di edifici a volte molto bizzarri che ricordano più una colonia di giardinieri.

Christiania è anche una destinazione popolare per gli artisti di strada.

Informazioni dettagliate con un calendario di concerti e altri eventi culturali sono disponibili sul sito ufficiale di Christiania: christiania.org

Christiania è uno Stato indipendente?

I residenti di Christiania amano affermare di essere una città libera e indipendente, al di fuori del territorio dell'UE e della legge danese. Hanno la loro bandiera, il loro inno e usano la loro moneta, il løn.

In pratica, però, si usa solo la bandiera (rossa con tre cerchi gialli). In genere è possibile pagare in loco con le corone danesi e in alcuni caffè e negozi con una normale carta di credito.

Dal punto di vista giuridico e de facto, Christiania non è un microstato indipendente, ma solo un distretto all'interno di Copenaghen con una certa autonomia, ad esempio sotto forma di leggi edilizie.

Sicurezza e regole a Christiania

I turisti sono i benvenuti qui, in quanto rappresentano una significativa fonte di reddito per il comune.

Christiania è un luogo sicuro, dove in caso di problemi si può contare sull'aiuto della polizia danese o dei servizi di emergenza.

Tuttavia, alcune regole si applicano alla famosa Pusher Street, nota anche come Green Light District. Questa strada in particolare è fiancheggiata da venditori di marijuana e hashish, e incontrerete gli onnipresenti cartelli di divieto di fotografia.

Rispettate questo divieto, non correte e non parlate a voce alta. Potreste dare l'impressione di chiamare la polizia.

Trasporto a Christiania

L'ingresso principale si trova all'angolo tra Bådsmandsstræde e Prinsessegade; la stazione della metropolitana più vicina è Christianshavn (linee M1 + M2), a circa 500 metri a sud.

Anche la linea di autobus 2A percorre Prinsessegade.

Cosa vedere nei dintorni

Scoprite tutti i luoghi da vedere in Copenaghen.

Questo articolo può contenere link di affiliazione dai quali il nostro team editoriale può guadagnare commissioni se si fa clic sul link. Vedere la nostra pagina sulla politica pubblicitaria.