Cultura e storia della Capo Verde

Capo Verde

La storia in breve

Capo Verde era disabitata fino a quando non fu colonizzata dai portoghesi nel XV secolo. Inizialmente fu utilizzata come scalo per le spedizioni esplorative e successivamente come luogo di coltivazione della canna da zucchero. Durante il XVI-XVIII secolo, divenne soprattutto un punto di trasbordo per gli schiavi diretti dall'Africa al Nord America. La rivoluzione portoghese del 1974 ha portato all'indebolimento del regime esistente e ha permesso alle colonie di dichiarare la propria indipendenza. Capo Verde divenne una repubblica indipendente nel 1975. Oggi il principale settore economico, oltre all'agricoltura, è il turismo.

Il popolo

Poiché a Capo Verde hanno vissuto per lungo tempo solo portoghesi, ciò determina tuttora la composizione della popolazione. Ci sono discendenti di schiavi africani e colonizzatori portoghesi, italiani e olandesi. Più recentemente, le isole hanno visto aumentare il numero di rifugiati provenienti dall'Africa equatoriale, in particolare dal Senegal. Questi ultimi si distinguono facilmente dagli abitanti originari per il colore della pelle molto più scuro. La popolazione totale delle isole è di appena 400.000 persone.

Il motto nazionale è "no stress" e anche la vita degli abitanti del luogo è in questo spirito.

Le vacanze

Capo Verde è un Paese cristiano, quindi le principali festività come Pasqua, Natale e Capodanno sono le stesse dell'Europa. Non ci sono altri eventi importanti che influenzano in modo significativo l'andamento del Paese.

La cultura

La cultura di Capo Verde è un misto di origini europee e africane. Sull'isola di Sao Vicente si tiene ogni anno un fastoso carnevale (il mercoledì delle ceneri), molto simile a quello di Rio de Janeiro. Altri eventi interessanti sono il festival musicale di Baia das Gatas, in agosto, e il festival internazionale del teatro, in settembre.

Per quanto riguarda l'arte, i residenti spesso realizzano statue e gioielli con le noci di cocco. Questi diventano uno dei souvenir più popolari. La musica è un misto di creolo e portoghese accompagnato da strumenti folcloristici.

Lingua

La lingua ufficiale è il portoghese, anche se la maggioranza della popolazione parla il creolo. Gli attuali leader del Paese stanno cercando di renderla la lingua ufficiale. La gente comune delle isole turistiche è solitamente in grado di parlare anche l'inglese, anche se si trova molto più a suo agio con il portoghese.

Il turismo

Il turismo a Capo Verde è ancora agli inizi. A causa della sua distanza dall'Europa, non è così popolare come altre destinazioni esotiche. A causa delle dimensioni ridotte e in parte per la conservazione della natura, le strutture ricettive sono limitate e sulla costa ci sono fondamentalmente solo pochi resort alberghieri. Questi sono spesso di proprietà di società europee, per cui il livello di servizio offerto rimane elevato.

A causa del clima costantemente ventoso, Capo Verde viene visitata soprattutto per praticare sport acquatici sulle onde dell'Oceano Atlantico. Chi non pratica il surf può godersi il tempo soleggiato (spesso completamente isolato) sulle infinite spiagge di sabbia fine che si estendono per chilometri lungo la costa. Non aspettatevi certo di vedere cose straordinarie.

Il miglior souvenir è una scatola di delizioso tonno locale, un gioiello di cocco o un souvenir associato all'animale nazionale, la tartaruga marina.

La geografia

Capo Verde è composto da 10 isole grandi e 5 piccole. Tutte sono state formate dall'attività vulcanica, che ancora oggi ne definisce il carattere. Le isole sono aride e prive di vegetazione. La superficie più comune è il deserto o le rocce laviche scure, e difficilmente troverete un fiume, una foresta o un lago sulle isole.

La differenza di fuso orario con la Repubblica Ceca è di -2 ore in inverno e di -3 ore in estate. Le isole sono relativamente piccole, non più lunghe di 40 km, e spesso hanno una sola strada principale che le collega da nord a sud o da est a ovest. La maggior parte delle isole ha un proprio aeroporto ed è collegata da traghetti.

Le isole più visitate sono Sal e Boa Vista, dove si trovano le spiagge più belle e dove si trova il maggior numero di alloggi. Queste isole sono spesso raggiunte in aereo nell'ambito di tour organizzati, motivo per cui la maggior parte dei turisti esplora l'interno arido dell'isola con quad o fuoristrada a noleggio.

Le isole di Santiago, Santo Antão e Sao Vincente offrono attrazioni turistiche e una natura verdeggiante. Qui si trova la terra più fertile delle isole e si possono osservare le pendici dei vulcani. Tuttavia, la visita di ciascuna di esse non richiederà più di due giorni.

Questo articolo può contenere link di affiliazione dai quali il nostro team editoriale può guadagnare commissioni se si fa clic sul link. Vedere la nostra pagina sulla politica pubblicitaria.